Una bella assemblea d’Istituto

La prima assemblea d'Istituto dell'anno scolastico 23/24 è stata l'occasione per riflettere su scottanti temi d'attualità.

I rappresentanti d’Istituto, Cristina Billardello, Riccardo Grifoni, Federico Renzi, Jasmine Villani,  hanno voluto fare sul serio con la prima assemblea d’Istituto, svoltasi al PalaRota il 22 novembre. Sulla carta era già previsto l’intervento di Samuele Bonanni, per illustrare i risultati dello studio sul fenomeno dell’azzardopatia che il Comune di Spoleto, l’USL 2 e altri enti del territorio, con il Piano per la prevenzione, cura e riabilitazione del disturbo del gioco d’azzardo della Zona Sociale n. 9, stanno portando avanti. 

Alcuni studenti avevano già visitato, ad ottobre, la mostra nata dall’indagine condotta e sui numeri del fenomeno e, in questa occasione erano già stati presi i primi contatti, per affronatre, poi, il problema tutti insieme. Anche se l’acustica del PalaRota non è fatta per un’assemblea, le dimensioni dell’azzardopatia, le conseguenze economiche, sociali, relazionali della dipendenza sono arrivati a tutti. Così come la possibilità di chiedere aiuto per questa che è una dipendenza a tutti gli effetti.

Ma i rappresentanti d’Istituto hanno dato voce anche all’esigenza di condividere una riflessione sulla violenza contro le donne. A dar voce ad un sentire comune, è stata Oriana Temperoni che, tra le altre cose, ha evidenziato come ci sia la necessità di introdurre l’educazione sessuale e affettiva, non disgiunta dalla spinta a prendere posizione e attivarci per annientare tutte le violenze di genere che viviamo quotidianamente anche in prima persona. Violenza che parte anche dalle parole usate.

Questo momento di riflessione continuerà, per alcune classi, sabato 25 novembre, quando tra parole pronunciate e scritte, in Aula Magna si ricorderanno alcune donne, proprio nella  Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, 2023.

 

 

Circolari, notizie, eventi correlati